Al via la raccolta fondi per sfalciare il Parco delle Sabine

12.03.2019

Mappa d'intervento
Mappa d'intervento

IL VOLANTINO

L'Associazione Volontari del Parco delle Sabine è lieta di dare spazio e visibilità ad un'iniziativa avanzata da alcuni residenti del quartiere Porta di Roma.

In vista della bella stagione e dell'imminente ripresa vegetativa che a breve favorirà la crescita d'erba nei prati del Parco delle Sabine, alcuni cittadini stanno per promuovere una raccolta fondi per effettuare lo sfalcio dei prati e consentire ai fruitori di  ed evitare di dover subire una situazione indegna e di grave pericolo come quella passata lo scorso anno con l'erba alta metri ovunque.

La raccolta fondi verrà promossa in considerazione del fatto che ad oggi ne i costruttori ne le istituzioni ci garantiscono sfalci d'erba e manutenzioni costanti e periodiche.

La raccolta sarà organizzata, tramite alcuni "incaricati", all'interno dei comparti confinanti direttamente con le aree del parco e lo sfalcio sarà poi effettuato nella rispettiva zona di competenza in base alle somme raccolte (vedi mappa d'intervento con le aree colorate).

Per quanto riguarda le zone ROSSA n. 1 e CELESTE n. 8 le quote per uno sfalcio sono già state raccolte.

Per quanto riguarda le zone GIALLO 2, BLU 3, VERDE 4 e ROSA 7 sono già stati individuati gli "incaricati" che presto si occuperanno di organizzare la raccolta all'interno dei condomini (informatevi tramite il passaparola, le varie chat di scale ed i volantini che verrannò affissi).

Per gli altri comparti che volessero aderire all'iniziativa consigliamo di scegliere, quanto prima, un incaricato referente che si occupi di promuovere e portare avanti l'iniziativa.

Ogni incaricato a breve affiggerà negli androni e negli ascensori dei propri condomini di riferimento il volantino (vedi link di seguito) con il contatto diretto e la modalità di raccolta.

Lo sfalcio, che avverrà in primavera, verrà coordinato insieme per tutte le zone che aderiranno.

La data ancora da concordare.

"La mappa di intervento è indicativa"

Lo scorso ottobre una raccolta fondi simile garantì la pulizia di quasi 15 ettari di prati